SkateMap Forum :

It is currently Sun Nov 18, 2018 8:34 am

-

All times are UTC + 1 hour




Post new topic Reply to topic  [ 74 posts ]  Go to page Previous  1, 2, 3, 4, 5
Author Message
 Post subject:
PostPosted: Fri Jan 09, 2009 7:19 pm 
Utente Senior
Utente Senior

Joined: Fri Oct 05, 2001 7:25 pm
Posts: 3373
noone wrote:
Beelzebub wrote:
noone wrote:
lo sapete che gran parte del comportamento di una persona è dettato geneticamente, caratterialmente...? anzi, molto spesso, le persone viziate tendono a non tener conto dei sentimenti altrui, il chè farebbe di loro insensibili

geneticamente e caratterialmente non sono sinonimi, senza contare che non esiste alcuna prova scientifica che i comportamenti delle persone derivino dai loro geni, anzi, credo sia quasi pacifico il contrario


e tu che ne sai? puoi provarlo?
io lo so, sono nel campo
tra l'altro, c'è un esperimento bello e buono che lo dimostra

ti prego di darmi qualche fonte a riguardo. io so che ci sono stati tantissimi esperimenti a riguardo, per esempio fino a non molti anni fa si praticava ancora l'eugenetica negl usa. ma non mi pare proprio si sia mai arrivati a provarlo. se porti una tesi scientifica comunque dovresti essere tu a dimostrarla, non il resto del mondo a provare il contrario

_________________
<b><i>Non e' bello cio' che e' bello. Figuriamoci cio' che e' brutto!</i></b>


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject:
PostPosted: Sat Jan 10, 2009 11:25 am 
Ormai sono di casa
Ormai sono di casa
User avatar

Joined: Fri Jul 18, 2008 9:01 pm
Posts: 116
Location: Modena
MollettaHC wrote:
BladeSk8 wrote:
diciamo si che lo skate e stile di vita'..concordo..si vai sullo skate...ma c'e chi lo fa solo perche vuole cazzeggiare e cosi via..e c'e chi davvero li piace...non riesce a stare senza...e per il fatto di stile..si ognuno si veste come vuole...c'e...dai li piace cosi e cosi si veste...io vi dico che di musica ho ascoltato molto..cambiando di tutto..c'e da pop, hip hop, raggae e cosi via..ora sono passato tipo punk rock, punk, sto provando anche vecchi gruppi e cosi via...c'e questo per dirvi che io tipo ora che ascolto sta musica non mi faccio punk...perche adesso come adesso mi piace...forse piu delle altre volte ma non e che cambio totalemente stile perche per ora mi piace una canzone dei Nofx per esempio!!...credo che i cambiamenti avvengono lentamente...prima pantaloni larghi molto larghi..e ora sempre piu normali...magliette sempre meno larghe e cosi via...non credo che uno che prima si vestiva da sfattone..solo perche li piace il punk ora si veste stretto e cosi via...vi dico la cresta me la faccio perche mi piace...e gia da molto che me la faccio e non solo sopra, per intenderci fauxhawk ( frs ho scazzato a scrivere)...ma anche dietro ma questo non mi da nessuna etichetta anche perche credo che se uno gli piace e si veste cosi ok..ma se uno lo fa perche cosi puo dire di essere punk emo e cosi via e stupido...!!...non so se avete capito che volevo dire....
e riguardo agli emo...io non ho nulla incontrario...cioe non li sfotto anche perche non e giusto...perche se uno dice emo di merda e magari quello nemmeno lo e'...c'e lo conoscete e poi potete dire qualcosa..non giudicare dall aspetto esteriore...Perche io tipo non ODIO nessuno...pero mi stanno su le persone che sfottono alla cazzo...o se la tirano troppo perche loro sono quello o quell altro..o perche loro hanno la cintura della d e g...!!!...credo sia tutto....

E metti un punto fermo ogni tanto! cazzo, sembri Bubba l'amico di Forest Gump quando fa l'elenco dei piatti di gamberi!

Comunque torniamo a ciò che ho scritto qualche pagina dietro:
ogni genere musicale porta con se un pensiero, un modo di vestire, un atteggiamento. Ad esempio gli skinhead hanno gli anfibi perchè è un movimento nato nella classe operaia, dove tutti avevano gli stivali antinfortunistici da lavoro, mica a caso. Ed è così per ogni genere (tranne, secondo me, per il punk dei punkabbestia, dove predicano una non-moda economica e girano coi chiodi superborchiati da 300€, 3 bottiglie di lacca sulla cresta colorata, i cani di razza che costano più di loro e hanno il padre avvocato). Poi stà solo a te decidere se seguire quella cultura fatta di stile di vita, attitudine, etica e tutto il resto.

si scusatemi per i puntini, mi sono abituato cosi.
Ora scrivo normalmente; comunque si concordo, pero dico che non bisogna per forza eticchettare qualcuno e come tale offenderlo perche noi non ci piace quel stile, forse e meglio conoscerlo no??io per me dicevo che anche se ascolto punk e simili non per forza mi vesto proprio da punk anche perche credo che prima di fare qualcosa, di cambiare il proprio aspetto diciamo radicalmente, bisogna pensarci un pochetto, cioe puo essere solo una cosa di due mesi e poi non ti piace piu. Poi ognuna fa come vuole


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject:
PostPosted: Wed Apr 08, 2009 10:07 am 
Faccio la muffa
Faccio la muffa

Joined: Fri Oct 19, 2001 6:50 pm
Posts: 666
maa...dag nasty nun ve dice niente?

dire che l'emo è una cacca pensando ai dari o ai bullet for my valentine (si scrive così?) è come dire che il punk è una cacca perchè avete visto avril lavigne.

ah. ebullition records? ancora niente? naah. meglio wikipedia o google per conoscere la musica. o la repubblica, al limite.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject:
PostPosted: Tue Apr 28, 2009 7:17 pm 
Mi conoscono tutti
Mi conoscono tutti

Joined: Mon Jul 14, 2008 9:21 pm
Posts: 228
Ma emo non vuol dire avere carattere emo.Quello si potrà avere.Ormai gli emo fanno i depressi perchè è da emo,qunado invece stano in una situazione da dio.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Wed Jul 15, 2009 12:29 pm 
Vivo qui
Vivo qui
User avatar

Joined: Sat May 26, 2007 10:55 am
Posts: 1176
Da poco assunto un emo (ex-emo) dove lavora la mia morosa. Sta facendo vedere i sorci verdi a tutti, passa il tempo cercando di far litigare i colleghi, come una femminella parla male di tutti (soprattutto per i vestiti), poi ha crolli improvvisi, al limite con le crisi di pianto. La mia ragazza è il suo capo e non sa come regolarsi perchè questo si merita un paio di lettere di richiamo al giorno, però con continui avvertimenti cerca di fargli capire come ci si comporta su un posto di lavoro, ma mi dice che è impresa assai ardua. Ha 25 anni e si comporta come uno di 12.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Thu Jul 16, 2009 11:07 am 
Ormai sono di casa
Ormai sono di casa
User avatar

Joined: Fri Aug 22, 2008 8:10 am
Posts: 125
Location: S.Giulia (Rovigo)
old school wrote:
passa il tempo cercando di far litigare i colleghi, come una femminella parla male di tutti (soprattutto per i vestiti), poi ha crolli improvvisi, al limite con le crisi di pianto


Hei Old ma sei sicuro che non sia, più che emo, un pochino gaio??

Secondo me il fatto di voler essere emo come metallaro,punk,truzzo ecc ecc.... alla fine è un paradosso in partenza in quanto questa gente ostenta la propia "unicità" o diversità uniformandosi a tantissime altre del tutto identiche a loro

Se poi vogliamo analizzare meglio il genere emo personalmente posso dire che la musica non mi piace molto, posso ascoltare qualche canzone ma secondo me strillano troppo e i testi non sono un granchè (cmq tutta la scena musicale odierna lascia un po a desiderare) sul fatto del vestiario posso dire che secondo me spendere tutti quei soldi per sembrare un manga sfattone è assurdo anche se la cosa che mi sta + sul ca**o è che si atteggiano o fanno finta o si comportano da depressi o come se avessero dei problemi grossissimi. Adesso capiamoci forse qualcuno avrà veramente dei problemi e per questo nessuno può fargliene una colpa però il 99.99999% degli emo che fanno i depressi non ne hanno motivo visto che probabilmente il loro + grande problema è capire come sistemarsi il ciuffo la mattina successiva per andare a scuola a cazzeggiare. Massimo rispetto per le persone che vivono la propria emotività e non se ne vergognano fanno solo bene ma non credo, sinceramente, che essere persone emotive voglia dire farsi un pianto per qualsiasi cosa, essere super sdolcinati o addirittura essere bisex.... personalmente credo che siano delle gran cazzate! Alla fine anche l'emo, come tante altre cose, altro non è che una moda e tra qualche anno probabilmente manco ce la ricorderemo il problema è che al giorno d'oggi se una cosa vuole affermarsi deve essere trasgressiva ed eccessiva (probabilmente perchè ormai sti ragazzini gia a 13 anni sono stufi di tutto perche hanno già provato tutto)e come tutte le cose portate all eccesso non porta a niente di buono.

_________________
***Yes sometimes hurts but....THIS IS SKATEBOARDING!!***


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Thu Jul 16, 2009 6:19 pm 
Vivo qui
Vivo qui
User avatar

Joined: Sat May 26, 2007 10:55 am
Posts: 1176
Hai ragione...alla fine trovare un nesso tra l'emotività e il ciuffo è un impresa assai ardua.
Comunque il discorso odierno è legato strettamente ad internet...non è che un ragazzino a 13 anni ha già provato tutto, piuttosto il fatto che in una giornata ti leggi un paio di pagine di wikipedia e ti scarichi qualche album e sei già un punk, metallaro, truzzo o quel che vuoi senza aver speso una lira e senza aver mai fatto nessuna esperienza.

ieri sera sono stato a vedere i Motorhead, l'atmosfera era quella vecchia, sarà che la maggior parte eravamo sopra i 30. I ragazzini erano pochi, qualcuno vestito da carnevale vedendo le foto dei metallari anni80 su internet (tipo: faccia da nerd, fuseaux a righe bianche e nere come Steve Harris, e gilet di jeans pieno di toppe).

Per quanto riguarda il susseguirsi delle mode non credo che quella degli emo passerà tanto presto. Tutto ciò che è nato in questo decennio è stato supportato fin dall'inizio da internet o dalla televisione. La storia degli emo ormai sta superando in longevità quella metal degli anni80 (durata in Italia non più di 5,6 anni, dal 1985 fino al 1991) senza sfornare però assolutamente NULLA a livello artistico, campa solo grazie ad internet ed mtv.

Pure il famoso skate degli anni 80 è durato pochissimo in Italia...tranne i pionieri (si parla di una 50ina di persone in tutta Italia) la scena skate italiana (intendo con le tavole professionali) nasce a fine 1988 e muore a fine 1992, come nel resto del mondo. Sono 4 anni...la scena di oggi a confronto è gigantesca eppure non si riesce più ad inventare o innovare (del resto è più o meno impossibile andare oltre il livello tecnico attuale).
Ecco tutto, siamo in presenza della fine dell'evoluzione di musica, cinema, tv(peggiorata a livelli inconcepibili), arte, ecc..l'unica cosa che mi sembra in evoluzione è il design delle automobili, che effettivamente riesce a produrre cose realmente diverse dal passato, e decisamente più riuscite nella maggior parte dei casi.
Ovviamente parlo di fenomeni di massa, è ovvio che le scene underground dei vari settori producono cose innovative, ma restano di ultra-nicchia.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Thu Jul 16, 2009 7:26 pm 
Mi conoscono tutti
Mi conoscono tutti

Joined: Thu Apr 22, 2004 2:44 pm
Posts: 207
Location: versilia
porcatroia, non ci si crede proprio...

descrivi un mondo alla rovescia.

la tv pur essendo sempre più piena di spazzatura continua a migliorare per chi sa scegliere, guarda le serie tv che ormai sono dei veri e propri film del cinema a puntate... contro una pletora di telefilm spazzatura anni ottanta (per quanto ci sia superaffezionato, guardandoli oggettivamente è così)

lo skateboarding continua ad innovarsi di giorno in giorno, ogni anno escono video con trick più pesi, quello cheanni fà veniva fatto a malapena su un muretto ora viene fatto sui rail grossi e con uno stile impeccabile, le combo sembrano uscite dai videogiochi da quanto son difficili, e il tutto è chiuso in maniera a dir poco clean.

e qual'è l'unica cosa che fà cagare completamente mentre fino agli anni ottanta (soprattutto 60 e 70, ma si và anche a gusti) aveva una personalità e un' innovazione senza pari??? il design di automobili.

eccheccazzo.

ma soprattutto, la frase in chiusura salva il discorso altrimenti avrei chiamato il 118 per un ricovero ospedaliero forzato, ma è palese che la questione fenomeno di massa e di nicchia vale oggi come negli anni ottanta, anzi è sempre valsa e sempre varrà.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Fri Jul 17, 2009 12:39 am 
Vivo qui
Vivo qui
User avatar

Joined: Sat May 26, 2007 10:55 am
Posts: 1176
Guarda Fede, è verissimo quello che dici, solo io affronto il discorso un po più in generale.
tra "Public Domain" del 1988 e "Hokus Pokus" del 1989 c'è un abisso tecnico. Le produzioni di oggi si somigliano molto, sono diverse questo è vero ma non troppo da far gridare al miracolo, e spesso il video di qualche ragazzino su Youtube offusca un pro-video, ecco tutto...non che sia un male per carità.

Riguardo le serie tv nuove sono di ottima qualità ma di una ripetitività sfasciacoglioni, House, CSI, e compagnia bella non si reggono proprio più. All'inizio di queste serie ero un vero e proprio fissato, per poi rendermi conto di quanto la tecnica serve solo a colmare un vuoto infinito di contenuti.
Lost poi è il trionfo della demenza, tutti ad esaltarne chissà quali lati nascosti invece è solo una stronzata...belle le prime puntate comunque. Certo è che una puntata di Supercar o Hazzard non mi ha mai annoiato.

La musica poi è un discorso a parte...solo il fatto che una band mira unicamente ad essere sponsorizzata da marche di vestiti, scarpe o telefonia mobile la dice lunga sul mondo in cui siamo costretti a vivere.
Non parliamo poi del cinema, la merda che esce quotidianamente nelle sale parla da sola, ci sono e ci saranno sempre eccezioni, ma il declino è evidente. E senza fare sforzi per capire basta rimanere sul commercialissimo...provate a vedere il nuovo Terminator e paragonatelo al primo...


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Fri Jul 17, 2009 9:07 am 
Ormai sono di casa
Ormai sono di casa
User avatar

Joined: Fri Aug 22, 2008 8:10 am
Posts: 125
Location: S.Giulia (Rovigo)
In ogni caso cmq siamo di fronte veramente ad un degrado spaventoso in quasi tutti i campi qualcosa naturalmente si salva ma ben poco! Cioè ci sono ragazzini che non hanno mai visto i Goonies :shock: , i film di Bud Spencer & Terence Hill :shock: , Corto circuito o quello del papero Award :shock: !! Che generazioni possono mai venire su senza ste basi!!!

_________________
***Yes sometimes hurts but....THIS IS SKATEBOARDING!!***


Top
 Profile  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Sun Jul 19, 2009 6:48 pm 
Mi conoscono tutti
Mi conoscono tutti
User avatar

Joined: Fri Mar 10, 2006 3:10 pm
Posts: 353
Location: fottiti
FlaReD wrote:
In ogni caso cmq siamo di fronte veramente ad un degrado spaventoso in quasi tutti i campi qualcosa naturalmente si salva ma ben poco! Cioè ci sono ragazzini che non hanno mai visto i Goonies :shock: , i film di Bud Spencer & Terence Hill :shock: , Corto circuito o quello del papero Award :shock: !! Che generazioni possono mai venire su senza ste basi!!!


Ma guarda,io ne faccio benissimo a meno...
Non vorrei sembrare estremo,ma le uniche tre cose che salverei degli anni 80 sono: i sonic youth,la sarah records ed il breakfast club.

_________________
L'odore delle rose,è una reazione chimica,se un giorno lo scoprissi,non lo ameresti più.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Sun Jul 19, 2009 11:15 pm 
Vivo qui
Vivo qui
User avatar

Joined: Sat May 26, 2007 10:55 am
Posts: 1176
sing.my.sorrow wrote:
FlaReD wrote:
In ogni caso cmq siamo di fronte veramente ad un degrado spaventoso in quasi tutti i campi qualcosa naturalmente si salva ma ben poco! Cioè ci sono ragazzini che non hanno mai visto i Goonies :shock: , i film di Bud Spencer & Terence Hill :shock: , Corto circuito o quello del papero Award :shock: !! Che generazioni possono mai venire su senza ste basi!!!


Ma guarda,io ne faccio benissimo a meno...
Non vorrei sembrare estremo,ma le uniche tre cose che salverei degli anni 80 sono: i sonic youth,la sarah records ed il breakfast club.


I primi 2 album degli Iron Maiden, Holy Diver di Ronnie James Dio e i Bathory di "Blood, fire, death" assieme a Conan il Barbaro di John Milius.

Poi ci sono sul versante americano gli Husker Du, i Dinosaur Jr e Streets on Fire della Santa Cruz Skateboard.

Questi sono per un metal kid dell'epoca i tratti salienti del decennio.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Wed Jul 22, 2009 12:52 pm 
Mi conoscono tutti
Mi conoscono tutti
User avatar

Joined: Fri Mar 10, 2006 3:10 pm
Posts: 353
Location: fottiti
old school wrote:
sing.my.sorrow wrote:
FlaReD wrote:
In ogni caso cmq siamo di fronte veramente ad un degrado spaventoso in quasi tutti i campi qualcosa naturalmente si salva ma ben poco! Cioè ci sono ragazzini che non hanno mai visto i Goonies :shock: , i film di Bud Spencer & Terence Hill :shock: , Corto circuito o quello del papero Award :shock: !! Che generazioni possono mai venire su senza ste basi!!!


Ma guarda,io ne faccio benissimo a meno...
Non vorrei sembrare estremo,ma le uniche tre cose che salverei degli anni 80 sono: i sonic youth,la sarah records ed il breakfast club.


I primi 2 album degli Iron Maiden, Holy Diver di Ronnie James Dio e i Bathory di "Blood, fire, death" assieme a Conan il Barbaro di John Milius.

Poi ci sono sul versante americano gli Husker Du, i Dinosaur Jr e Streets on Fire della Santa Cruz Skateboard.

Questi sono per un metal kid dell'epoca i tratti salienti del decennio.

Per gli husker Du e i dinosaur jr ti do ragione,il resto mi sembra roba per chi vuole dimostrare di avere il cazzo duro.

_________________
L'odore delle rose,è una reazione chimica,se un giorno lo scoprissi,non lo ameresti più.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: cosa ne pensate degli emo..quelli veri e non
PostPosted: Wed Jul 22, 2009 11:45 pm 
Vivo qui
Vivo qui
User avatar

Joined: Sat May 26, 2007 10:55 am
Posts: 1176
Avere il cazzo duro? Bah, forse per i ragazzini che scelgono di ascoltare il metal classico può essere vero (anche se mi sembra di aver capito che l'heavy metal tradizionale oggi lo ascoltano i nerd giocatori di Magic e Warhammer), ma prima non era proprio così. Cioè stiamo parlando di gente che suonava in maniera eccezionale ed erano considerati i migliori musicisti esistenti (insieme a quelli fusion), tant'è che negli anni80 i musicisti metal erano turnisti per gente come Madonna o Micheal Jackson (ma credo che ancora oggi funziona così).
Il metal era senza dubbio il genere di maggior successo del decennio, il cazzo duro c'entra poco perchè contava essenzialmente la musica. Avevo uno zio che sembrava un impiegato ed invece aveva una gigantesca collezione con Black Sabbath, Deep Purple, Judas Priest...lui sembrava un coglione ma erano altri tempi, si dava importanza alla musica e non si sceglieva di appartenere ad una categoria prestampata di gente vestita da carnevale basandosi su Mtv e su Wikipedia.
Il metal offriva la migliore musica sul mercato e tuttora nulla è riuscito a superare quelle cose, gli album di Ozzy o dei Deep Purple per citare qualcuno restano ancora oggi il top...e purtoppo è una cosa innegabile. Ovviamente non mi riferisco solo agli anni 80 ma ad un periodo che va da fine anni60 fino alla fine dei 90. Ad esempio "Grace" di Jeff Buckley di metà anni90 è un classico, così come il primo e il secondo dei Korn, oppure "Hvis lyset tar oss" di Burzum.
Ottime canzoni vengono scritte tuttora ma manca la giusta risposta del pubblico e tutto viene mediato dai gusti di massa (non dimentichiamo che i generi oggi sono tutti mescolati e spesso anche gli artisti di musica leggera sono vestiti da "metallari" non facendo capire un cazzo alle nuove leve) ne consegue che nulla ha il tempo adatto a diventare un nuovo "classico", tant'è che da quando si è diffuso internet di dischi importanti non ne sono più usciti, anche se magari sono usciti ma noi non lo sapremo mai vista la mole immensa di musica che viene registrata. (le nuove tecnologie fanno incidere album con 500 euro, mentre prima, in analogico, ne servivano infinitamente di più)

Faccio un piccolo esempio. Questi Bewitched, nel 1995, furono il primo gruppo dopo 5 anni di riproporre il thrash, applicando però la novità della voce black metal anni90 (già diversi gruppi avevano usato voce aggressiva negli 80, ma mai lo screaming puro come questo)...ne consegue che quest'album è considerato un classico vero e proprio (parlo di ristrette cerchie di appassionati), perchè creò oggettivamente qualcosa di nuovo.
Oltretutto al qualità dei brani è eccezionale, ascoltatevi ste bordate thrash...
The witches plague
http://www.youtube.com/watch?v=RmkuyxliXcc
Herd as steel, hot as hell
http://www.youtube.com/watch?v=pzNTKSHY ... re=related

Sti Bewitched fanno tutto album notevoli, però non potranno mai più innovare niente o sperare di diventare famosi grazie ad una nuova hit, visto che sono il classico gruppo da scaricare gratis, dato che non hanno un'attrattiva particolare come i Dimmu Borgir o i Cradle of Filth, già famosissimi prima dell'avvento di internet e quindi con uno status consolidato, anche se incidono ormai solo schifezze
Ecco un validissimo brano dei Bewitched di un paio di anni fa.
http://www.youtube.com/watch?v=y6-Rwgzn ... re=related


Top
 Profile E-mail  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post new topic Reply to topic  [ 74 posts ]  Go to page Previous  1, 2, 3, 4, 5

-

All times are UTC + 1 hour


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot post attachments in this forum

Search for:
Jump to:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group