SkateMap Forum :

It is currently Sun Nov 18, 2018 8:34 am

-

All times are UTC + 1 hour




Post new topic Reply to topic  [ 8 posts ] 
Author Message
 Post subject: Burzum. Prima intervista a Grishnackh libero.
PostPosted: Sun Aug 02, 2009 2:50 am 
Vivo qui
Vivo qui
User avatar

Joined: Sat May 26, 2007 10:55 am
Posts: 1176
Il Conte è libero da qualche settimana. Questa è la prima intervista rilasciata da quando ha lasciato il carcere.
Greven è pieno di debiti con il governo norvegese e si è rimesso a suonare black metal...non so cosa dire.
Aveva promesso che avrebbe suonato solo musica elettronica, perchè il black metal era di derivazione rock, che a sua volta discende dal blues e quindi è un genere musicale di derivazione afro-americana e non europea...ma queste dichiarazioni appartengono al 1997, un altra epoca, un altro modo di pensare e di vivere. All'epoca Burzum era praticamente l'artista con gli album più ostici, profondi e disperati in circolazione...oggi ci sono gli EMO a dargli battaglia.
Comunque ha detto solo stronzate, il black metal oggi, nel 2009, è fuori contesto. Il contesto del black metal erano gli anni90...il prodotto più estremo della Generazione x, oggi non so...tutti i gruppetti emo urlano come dannati, come farà il Conte a distinguersi? Andrà a fare un reality? Spero proprio di no.

http://www.truemetal.it/modules.php?nam ... =0&thold=0

Burzum libero significa la fine di un era. La nuova era è quella che tutti conosciamo. Telefonini, reality e facebook.
Ricordo la profonda impressione che ci faceva Vikernes, poco più che ventenne, appena incarcerato, con la mitica maglia bianca del capolavoro "Hvis lyset tar oss" su i vecchi numeri di Grind Zone (ormai praticamente scomparso dalla circolazione grazie a quei campioni del vaticano)
e voglio ricordarmelo così, in pieno contesto black anni90, senza Emule per procurarsi gli album più estremi in circolazione.
Ripeto: fine di un era.

Image

P.S. Senza commento il film holliwoodiano attualmente in preparazione su Burzum...protagonista? Il tizio di Twilight!
http://www.metalitalia.com/articles/4/2 ... light.html


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: Burzum. Prima intervista a Grishnackh libero.
PostPosted: Sun Aug 02, 2009 4:39 pm 
Mi conoscono tutti
Mi conoscono tutti

Joined: Thu Apr 22, 2004 2:44 pm
Posts: 207
Location: versilia
da bravo hardcore kid degli anni novanta burzum l'ho sempre considerato un pagliaccio pitturato in faccia, così come il resto della scena black metal. e la musica che faceva, rumenta.
libero o non libero, non cambia un cazzo.
si fossero riformati i refused per fare un disco nuovo, avrei gridato allo scandalo pure io, e alla vera fine di un' epoca.
ma sta merda che se la menava col true evil cazzinculo fintosatanista... no, grazie.

come già altre volte ho citato, anche se purtroppo chi la cantava si è sputtanato tanti anni fà:
A FIRESTORM TO PURIFY


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: Burzum. Prima intervista a Grishnackh libero.
PostPosted: Mon Aug 03, 2009 12:01 am 
Vivo qui
Vivo qui
User avatar

Joined: Sat May 26, 2007 10:55 am
Posts: 1176
fede@TERMINAL wrote:
da bravo hardcore kid degli anni novanta burzum l'ho sempre considerato un pagliaccio pitturato in faccia, così come il resto della scena black metal. e la musica che faceva, rumenta.
libero o non libero, non cambia un cazzo.
si fossero riformati i refused per fare un disco nuovo, avrei gridato allo scandalo pure io, e alla vera fine di un' epoca.
ma sta merda che se la menava col true evil cazzinculo fintosatanista... no, grazie.

come già altre volte ho citato, anche se purtroppo chi la cantava si è sputtanato tanti anni fà:
A FIRESTORM TO PURIFY


Tue opinioni, ecco tutto. In ogni caso, il black metal delle origini, era molto più hardcore di qualsiasi altra cosa venisse suonata in quel periodo.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: Burzum. Prima intervista a Grishnackh libero.
PostPosted: Mon Aug 03, 2009 1:33 am 
Mi conoscono tutti
Mi conoscono tutti

Joined: Thu Apr 22, 2004 2:44 pm
Posts: 207
Location: versilia
mie opinioni una sega!!
sul fatto che ognuno si possa ascoltare quel che vuole non ci son dubbi, ma la scena metal è sempre stata veramente patetica. ma hai visto come cazzo si conciano per suonare?? sta gente si fà le menate su chi è true e chi no, e poi burzum dichiara pubblicamente che erano tutti finti satanisti solo per andare controcorrente. ma per favore...
ne più ne meno come gli emo di oggi, truccati e ridicoli, solo più alterna perchè molto meno diffusi, di matrice scandinavo/satanista e senza il supporto della tecnologia. che culo!!
mi sfugge il significato di "il black metal delle origini, era molto più hardcore di qualsiasi altra cosa venisse suonata in quel periodo". il black metal non ha proprio niente di hardcore. l' hardcore è attitudine oltre che musica, e le due cose sono indissolubili. e grazie al cielo non è mai stato un genere in cui la corsa era al più diverso, estremo e inascoltabile, e quindi figo per chi si deve sentire il più "avanti".
è anche interessante vedere come le mie sono opinioni (peraltro supportate dalla evidente pagliacceria della scena black metal) mentre tutto quello che tu dici è eterna saggezza...
basta buonismo. hardline is the reason


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: Burzum. Prima intervista a Grishnackh libero.
PostPosted: Mon Aug 03, 2009 6:24 pm 
Vivo qui
Vivo qui
User avatar

Joined: Sat May 26, 2007 10:55 am
Posts: 1176
Basta buonismo? Ok. Allora chi sei tu per dire che la scena metal è patetica, la scena metal è una scena come un'altra. Quella hardcore è patetica quanto quella metal se ti metti a vedere chi l'ascolta. Per quanto riguarda la questione del satanismo nel black metal mi sembra che ne sai quanto Studio Aperto, e nonostante il satanismo è una delle più grosse cagate/bambinate non è come dici tu e ovviamente è inutile mettersi a spiegare qualcosa.
Il discoreso true/non true poi la fanno solo i nerd, che ovviamente affollano tutte le scene musicali esistenti.

Per hardcore io intendo l'attitudine con cui si suona e l'uso che viene fatto degli strumenti. I riff dei Black Flag e dei Darkthrone spesso possono essere simili e le chitarre suonano in maniera analoga. Tant'è che quando uscirono i primi album di metallo nero, tipo i Celtic Frost, i critici lo chiamarono hardcore-metal.
Io avevo i demo di Burzum prima che Grishnackh finisse in galera, seguo il metal da quando avevo dieci anni e il black da quando ne avevo 15, conosco bene la scena e le sue cazzate, mi vidi decine di concerti negli anni90, sono le stesse puttanate di tante altre sottoculture, chi le fa in un modo e chi in un altro.
Il tuo è il solito sfogo di chi non ha mai seguito una cosa e facendo parte di un altra "fazione" la liquida con due parole e tono aggressivo.

Burzum poi raggionge dei livelli di lirismo incredibili. La musica poi è veramente grandiosa e sempre punk/oriented, aggiungendo melodie incredibili.
http://www.youtube.com/watch?v=lJeNO5y_ ... re=related


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: Burzum. Prima intervista a Grishnackh libero.
PostPosted: Mon Aug 03, 2009 9:18 pm 
Mi conoscono tutti
Mi conoscono tutti

Joined: Thu Apr 22, 2004 2:44 pm
Posts: 207
Location: versilia
old school wrote:
Il tuo è il solito sfogo di chi non ha mai seguito una cosa e facendo parte di un altra "fazione" la liquida con due parole e tono aggressivo.


non hai mai pensato che è la stessa cosa che ti potrebbe dire un emo, un metalcorer di oggi, e in generale uno qualunque di una delle tante scene di cui non fai parte??
allora il tuo è uno sfogo o in effetti gli emo sono sfigati? e i repper blingbling fintogangsta?

al di là del lato prettamente musicale, e nella fattispecie il metal mi spaccava le palle ma de gustibus, a casa mia sti personaggi pitturati in faccia con i bracciali di chiodi che si dichiarano satanisti/razzisti/nazisti e chi più ne ha più ne metta son dei pajass se non ci credono davvero, degli idioti se ci credono.
a me non sembra molto normale voler suonare solo elettronica perchè il black deriva dal rock che deriva dal soul che deriva dai negri... uno che fà sti ragionamenti andrebbe internato come minimo!!! non osannato come artista fondamentale che segna la svolta epocale e la fine della musica.
poi è chiaro che se hai ascoltato metal per anni lo difenderai a spada tratta, ma una critica oggettiva del fenomeno non può certo essere positiva.

e comunque, l' hardcore va ben oltre i riff, l' hardcore non è solo l' attitudine nel suonare musica, sembrano frasi fatte ma chi l'ha vissuto lo sa. dire che il black metal era più hardcore di qualsiasi altra cosa venisse suonata in quel periodo è una bestemmia.

dulcis in fundo: la merda è buona??? eppure un coprofilo ti dirà di si. se gli dico che non lo è sono io che liquido la sua scena con rabbia essendo di un' altra fazione o è lui che ha dei gusti del cazzo???
(per non parlare degli amanti del ball busting...)


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: Burzum. Prima intervista a Grishnackh libero.
PostPosted: Mon Aug 03, 2009 9:56 pm 
Vivo qui
Vivo qui
User avatar

Joined: Sat May 26, 2007 10:55 am
Posts: 1176
Io seguo la scena metal da molti anni e sono il primo a dire che è piena di stronzate, ma questo vale per tutto.
A farmi schifo sono essenzialmente le cose fuori contesto. Il black metal oggi è fuori contesto e praticamente lo detesto, mi limito alle pietre miliari del genere, che ho visto uscire nel tempo in prima persona.
La scena metal in generale anche la detesto, è una spece di mega fiesta con i concerti fatti per far ammassare ragazzini che hanno conosciuto il metallo su internet o su Guitar Hero per xbox360, la scena di oggi la reputo una immensa pagliacciata, come osservi tu, ma nonostante tutto i gruppi storici solitamente me li vado a vedere anch'io (ormai hanno tutti 60anni)...il fatto è che anche l'hardcore nel 2009 è fuori contesto ed è una pagliacciata pari al metal odierno, non parliamo dei rapper, almeno il black metal è uno stile introspettivo e personale, ma copiare i gangsta americani a Bolzano e Cologno Monzese, a fare i paraculi per strada è La farsa.
Tutto è fuori contesto oggi perchè la scena si basa su contatti virtuali, contenuti virtuali, ripieghi per non andare a lavorare e tutta un'altra serie di scuse. Nel periodo dell'hardcore americano ci si arricchiva facilmente dall'oggi al domani, eppure certa gente sceglieva l'emarginazione per essere fuori dal gregge. Oggi lo si fa come hobby (si sa in partenza di non poter mai più diventare gruppo di un certo spessore) oppure per tentare di essere sponsorizzati da ditte d'abbigliamento street wear visto che i dischi non si vendono più (i demo dei gruppi metal fino alla comparsa di internet vendevano fino a 10.000 copie, oggi ste cifre li fanno quelli che vanno a Sanremo), più farsa di così.

Resta il fatto che Varg Vikernes è un grande artista, così come sono stati dei grandi artisti i Black Flag o gli Husker Du.


Top
 Profile E-mail  
 
 Post subject: Re: Burzum. Prima intervista a Grishnackh libero.
PostPosted: Mon Aug 03, 2009 10:14 pm 
Mi conoscono tutti
Mi conoscono tutti

Joined: Thu Apr 22, 2004 2:44 pm
Posts: 207
Location: versilia
in questo mi trovi completamente daccordo. ogni volta che parlo col pelosa di musica finiamo per litigare perchè gli mancano proprio le basi, mi parla di gods of metal quando ci suonano vecchie cariatidi che fanno pseudogeneri già sputtanati ai loro tempi, figuriamoci adesso... e quando và proprio bene reunion show fatte solo per tirar su due soldi.
e sono daccordissimo sul fuori contesto, ma qualche concerto me lo vado a vedere, ovviamente quelli del cazzo negli squat che sono comunque abbastanza real, o quelli di band storiche come fai te e come fanno un pò tutti quelli della nostra età (peraltro sembra che per fare un reunion show bisogna prima ingrassare di 40 kili)
l'hardcore è rimasto vistosamente legato agli anni che furono, soprattutto ai nineties, che sono stati un periodo d'oro (ovvio che dico così perchè li ho vissuti, chi si è vissuto gli ottanta dirà lo stesso, ed ha anche ragione, but still...), la roba di ora non me la sento proprio di ascoltarla...
sta a vedere che alla fine mi trovo daccordo con old school


Top
 Profile E-mail  
 
Display posts from previous:  Sort by  
Post new topic Reply to topic  [ 8 posts ] 

-

All times are UTC + 1 hour


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests


You cannot post new topics in this forum
You cannot reply to topics in this forum
You cannot edit your posts in this forum
You cannot delete your posts in this forum
You cannot post attachments in this forum

Search for:
Jump to:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group